MACEDONIA ALLO SCIROPPO

MESCOLANDO TRA I SAPORI
SI COLORANO PIU’ INTENSE LE EMOZIONI.

E’ l’incontro tra varietà e gusto, tra colori vivi e consistenze diverse, è un miscuglio di profumi e sapori, allegria e sorpresa, dall’Italia e dai paesi lontani. E’ la Macedonia.

Pietanza che entrò nei dizionari gastronomici a partire dagli inizi del Novecento, la Macedonia di frutta gode della popolarità di grandi e piccoli grazie alla sua fresca e piacevole miscellanea di sapori e colori.
Diverse sono le spiegazioni sull’origine del nome: da quella che lo riconduce all’eterogeneità dell’omonima regione balcanica a quella che lo fa risalire ad un francesismo utilizzato nel ricettario “Le cuisinier guascon” del 1740, fino alla spiegazione “storica” secondo cui Macedonia, serva del generale Belisario, dopo aver rivelato la relazione extraconiugale della moglie Antonina al suo padrone, sarebbe stata punita dalla donna attraverso il taglio della lingua in pezzettini.

Qualunque sia la nascita del termine, la macedonia rappresenta ancora oggi il piatto ideale per godere del piacere della frutta fresca in ogni stagione dell’anno.
•    CHIUDI    •
•    CHIUDI    •